Chi siamo ?

Trani Tradizioni è un associazione culturale senza scopo di lucro

Nata a Trani nel 2005 col l’obiettivo di riscoprire e rievocare le antiche tradizioni e gli avvenimenti storici piu' importanti della bella citta' di Trani. L’Associazione e' formata da tanti soci, giovani nello spirito e nella voglia di fare, fortemente motivati, che con amore, passione, impegno, vogliono rivalutare il patrimonio culturale della propria citta', ma anche quello dell’intero territorio, riproponendo antiche storie che il “buon vento di Trani” aveva portato in tutti i porti del Mediterraneo, rendendone leggendario il nome, e definita dagli antichi greci, bella, forte e potente come quel drago alato che innalza la sua torre riportato nel suo stemma cittadino. Da questa citta', che ha saputo dare il primo Codice Marittimo del mediterraneo nel 1063, sono passati in tanti: imperatori, santi, marinai, avventurieri, principesse, giuristi, poeti, ognuno con la sua storia e le sue vicende legate al tempo: sta a noi di Trani Tradizioni cogliere questi aspetti della nostra vita per riproporli, in una moderna chiave di lettura intesi a favorire il dialogo tra culture e religioni diverse, investendo fortemente nei valori positivi della nostra storia, visto come un grande patrimonio da tutelare. Tante ragioni avallano i nostri intenti, la voglia di aggregazione, la consapevolezza della nostra storia, la diffusione delle nostre tradizioni, ma sopra di tutte, troneggia l’amore per la nostra terra.

Questo e' cio' che ogni anno, gridiamo ai nostri concittadini ed a tutti coloro che giungono d’ogni dove per venirci a guardare sempre piu' numerosi. La presenza di questa moltitudine di gente appaga a pieno i nostri sforzi, fanno coro ai ragazzi dell’Associazione Culturale Trani Tradizioni, se a cio' ci aggiungiamo gli apprezzamenti che ci pervengono da ogni angolo della nostra bella Italia e non solo, unitamente a quelli della nostra amministrazione, ci corrobora dalla stanchezza dovuta ad un intero anno d’impegno. Ma quando poi, per la seconda volta consecutiva, ricevi l’apprezzamento della massima autorita' dello Stato allora, il cuore non puo' che gonfiarsi di gioia tanto da avere l’impressione che stia per esplodere..

MAGAZINE

Più di una rivista più di un passatempo


  • La settimana medioevale

    Maggio/Giugno 2019

    vedi
  • La settimana medioevale

    Marzo/Aprile 2018

    vedi
  • Le tradizioni degli svevi

    Febbraio 2017

    vedi
  • La settimana medioevale

    Maggio 2016

    vedi
  • La settimana medioevale

    Maggio 2015

    vedi
Lettera dal presidente

Eccoci giunti alla XIV edizione de La Settimana Medioevale.

Il tempo è trascorso velocemente e avendo lavorato ininterrottamente per questa edizione senza escludere le ormai ovvie difficoltà, siamo orgogliosi di presentare questa edizione speciale e diversa. Chi ci segue da anni, sa che ci teniamo a superare le aspettative del pubblico senza tralasciare la storia. Trani è ricca di storia e i nostri ragazzi ne sono affascinati, la amano e la rispettano. I nostri monumenti esistono grazie agli uomini storici, come Federico II che ha voluto far edificare il Castello Svevo nella nostra città, a due passi dalla cattedrale e che esso è stato protagonista come locations di tanti matrimoni, come quello di Re Manfredi con la bellissima Elena Comneno. Per quest’anno a causa dei lavori di restauro la manifestazione non entrerà nel Castello Svevo mantenendolo comunque come scenografia naturale. Abbiamo pensato di svolgere le due serate di nox Templarorum e la difesa del pellegrino, in piazza Duomo ove le pellegrine si dispongono in preghiera fino all’assalto dei briganti. Per le Nozze di Re Manfredi invece, nella sola prima serata in cui partono i due Cortei per raggiungere piazza Quercia ove ci sarà l’incontro dei due sposi, partiranno da palazzo Beltrani e dopo l’ incontro raggiungeranno piazza Re Manfredi dove ad attenderli oltre agli artisti e il gran pubblico, ci saranno le magiche fontane danzanti lunghe tutta la facciata del Castello Svevo che con la loro magia incanteranno i reali e tutto il pubblico con le loro danze di acqua, luci e fuoco. L’acqua è da sempre sinonimo di vita e ogni giorno, sotto diverse forme, regala a tutti noi sensazioni di piacere, di sollievo, di fascino e purezza. La tradizione dei giochi d’acqua è molto antica e già i Romani ne riconoscevano l’importanza sia dal punto di vista funzionale, in quanto venivano sfruttate come punto di distribuzione dell’acqua cittadina, sia dal punto di vista ornamentale poichè erano un’espressione artistica alla portata di tutti. Sarà sicuramente uno spettacolo sbalorditivo che vi farà sognare. Noi dell’associazione culturale Trani Tradizioni, ce la metteremo tutta per far si che questa edizione de La Settimana Medioevale 2019 sia ricordata nel tempo.


prima serata Nox Templarorum In arrivo
Giovedì / Agosto 06
seconda serata La maledizione della strega In arrivo
Venerdì / Agosto 07
terza serata LE NOZZE DI RE MANFREDI In arrivo
Sabato / Agosto 08
quarta serata Fontane Danzanti In arrivo
Domenica / Agosto 09